INFERMIERE PROTAGONISTA

Infermieristica e Nursing

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chi sono gli infermieri

E-mail Stampa PDF

Oltre 340.000 professionisti che ogni giorno si prendono cura di te. Non solo in ospedale come spesso si è soliti pensare. Nell’ultimo decennio appena trascorso, il processo evolutivo dell’assistenza infermieristica in Italia ha vissuto una forte accelerazione ed è stato sancito da importanti tappe grazie alle quali la professione si è vista riconoscere uno specifico ambito di autonomia, competenza e responsabilità. In questa direzione, la formazione universitaria, il riconoscimento dell’autonomia professionale e le possibilità di carriera in ambito clinico, formativo, organizzativo e di ricerca, sono tutte espressioni di una ormai raggiunta maturità tecnico – scientifica del sapere infermieristico.

L’infermiere, così come riconosciuto dal Profilo professionale (Decreto Ministeriale 14 settembre 1994, n. 739), è il professionista sanitario responsabile dell’assistenza generale infermieristica ed opera utilizzando una metodologia scientifica e validata che prevede una pianificazione dell’assistenza per obiettivi. A lui è affidata la responsabilità di individuare i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della comunità, di formulare obiettivi pertinenti e realizzabili, di erogare interventi efficaci e di valutare il proprio operato all’interno di un intervento interdisciplinare. Egli svolge la propria attività professionale in ambiti preventivi, curativi, palliativi e riabilitativi in strutture sanitarie pubbliche o private, nel territorio e nell’assistenza domiciliare, in regime di dipendenza o libero professionale.

Il Codice Deontologico, assieme al già citato Profilo professionale dell’Infermiere, alla Legge 26 febbraio 1999, n. 42 ed all’Ordinamento didattico, costituisce uno dei pilastri su cui si basa l’esercizio nell’attuale contesto professionale e ribadisce l’impegno morale dell’infermiere nei confronti della salute e del benessere della persona assistita. I luoghi di cura hanno assunto caratteristiche e specificità sempre più complesse e in questi luoghi gli infermieri si prendono carico di persone in condizioni cliniche diverse che richiedono capacità di pensare ed attuare strategie tecniche, relazionali ed educative appropriate. Queste capacità sono insite nella natura dell’assistenza infermieristica che si occupa delle persone sane e malate di ogni età, cultura, condizione, le quali presentano modalità diverse di esprimere bisogni ed attese di salute e di assistenza.

La formazione deve, quindi, preparare infermieri competenti, in grado di assumersi piena responsabilità della qualità dei servizi forniti e di prendere decisioni adeguate e diversificate per ogni cittadino, personalizzando l’assistenza infermieristica erogata. Solo in tale modo è possibile raggiungere uno degli obiettivi fondamentali che caratterizza l’infermieristica: favorire la centralità della persona assistita rendendola protagonista del processo di cura.

Condividi su facebook


You are here: Chi è l'infermiere